Il prototipo Rogua

Premio speciale per il prototipo made Itis Rosatelli. L’orgoglio del preside Salvati

RIETI – Dopo tanti sforzi, arriva finalmente un premio speciale per “Rogua”, prototipo di autovettura da competizione, che deve il suo nome a colui che l’ha ideato (Roberto Guadagno). Il bolide rosso, pensato per l’addestramento di giovani piloti, visti i suoi 100 cavalli e una velocità massima di 230 km orari, è stato interamente realizzato dai ragazzi dell’ITIS Rosatelli, con il solo supporto motoristico offerto dalla Centralmotor Fiat. Grande gioia per il preside dell’istituto, Sandro Salvati, che già in passato, durante l’incontro con le impresa, sottolineando il ruolo strategico e significativo dell’istruzione tecnica all’interno del settore industriale, ha dichiarato: «Con orgoglio presentiamo un progetto che dimostra che la scuola è viva e in grado di tradurre concretamente le idee. L’istituto ha dimostrato di avere competenze specialistiche che qualificano il territorio. Da sempre collaboriamo ed interagiamo con il sistema impresa e tra i nostri studenti non ci sono disoccupati. E voglio rivolgere un plauso agli studenti del corso meccanici che hanno lavorato intensamente e con entusiasmo al prototipo». Proprio a Salvati è stato consegnato il primo premio del concorso “Scuola e società 2007” (un personal computer di nuovissima generazione), bandito dai Giovani Imprenditori di Confindustria Lazio. di Luca Brunelli martedì 22 maggio 2007 IL GIORNALE DI RIETI

Riconoscimenti per “Rogua”